logo 07/10/2007
04:06 T.U.
Immagine di
Francesco SCARPA
Ripresa dal
Monte Matajur (Ud)
Sezione
Luna
Conjunction Moon-Venus-Saturn-Regulus in october 2007: 163 KB; click on the image to enlarge
CONGIUNZIONE FRA LA LUNA, VENERE, SATURNO E REGOLO NEL 2007

Nel corso del 2007 sono avvenute varie congiunzioni fra la Luna e il pianeta Venere. In alcuni casi, come questo, vicini c'erano pure il pianeta Saturno e la stella Regolo. In precedenza avevo proposto nel sito la congiunzione del 19 febbraio 2007 e quella del 19 maggio 2007, mentre con questa immagine si amplia quella del 7 ottobre 2007.

L'autore della fotografia è Francesco Scarpa, il quale l'ha scattata la mattina del 07/10/2007 dal Monte Matajur, al confine con la Slovenia. Ritrae la sottile falce lunare di 25 giorni e mezzo (di magnitudine -7,9 e col 14% di disco illuminato dal Sole), la cui luce cinerea illuminava la parte in ombra del nostro satellite naturale. A poca distanza, a destra (distante 2,86░ con angolo di posizione 210░) si trovava il brillante pianeta Venere di magnitudine -4,5, distante 79,6 milioni di km dalla Terra e illuminato per il 34,45% dal Sole. Un po' più lontano, in basso a sinistra, si nota anche il pianeta Saturno di magnitudine 0,8, distante 1.495 milioni di km dalla Terra e illuminato per il 99,88% dal Sole.
Il puntino luminoso a ridosso della Luna, distante solamente 20' d'arco e con angolo di posizione 91░, è la stella Regolo (Cor Leonis, Alfa Leonis, SAO 98967), la stella più luminosa della costellazione, di magnitudine 1,4 e spettro B8. Nella mezzora seguente la Luna avrebbe occultato la stella Regolo, la quale sarebbe riapparsa quando da noi era già giorno. La sua riemersione è stata vista dal continente americano.

Come giÓ detto più volte in questa sezione, una congiunzione tra pianeti e/o la Luna è un fatto puramente prospettico, in quanto non c'è un'azione gravitazionale che modifichi apprezzabilmente quella del nostro pianeta e cambi l'orbita della Luna. Ciò nonostante questi fenomeni "apparenti" hanno un indiscutibile fascino estetico, soprattutto se nel campo di ripresa sono inclusi elementi del paesaggio del luogo, come si vede in questa bella fotografia.

Il giorno seguente la Luna si sarebbe già allontanata di dodici gradi e mezzo da questa posizione; nella fotografia di Eleonora Gallicani, presa 24 ore dopo essa si trova proprio a questa distanza da Venere (e Regolo non impressionatasi per la corta posa della fotografia).

L'immagine ha una dimensione di 600x600 pixel, è a 16,8 milioni di colori; occupa 6,9 MB, qui compressi a 163 KB. Cliccando l'immagine l'aprirete a 1100x1100 pixel.

Digicam: Nikon Coolpix 5700
Obiettivo: Nikon
Profondità: 24 bit
Distanza focale: 8,9 mm; f/2,8
Sensibilità equivalente: 400 ISO
Tempo d'integrazione: somma di 12 pose da 8 secondi
Elaborazione: AstroArt; MaxIm DL; Adobe Photoshop
Magnitudine visuale: 6,5; seeing: Antoniadi IV-V; vento: l-r; temperatura: 6░C

Luna | La Luna (articolo) | Sistema Solare | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli
Homepage
Copyright © 2007 di Lucio Furlanetto (testo) e Francesco Scarpa (immagine)
Tutti i diritti sono riservati / All rights reserved

Pagina inserita in rete: 30 novembre 2007; ultimo aggiornamento (2░): 19 luglio 2008