FOTOSFERA SOLARE

Al di sopra vi Ŕ la cromosfera, con una densitÓ centomila volte inferiore a quella della fotosfera superiore.
E' caratterizzata dalla presenza delle spiculae, formazioni coniche alte fino a 10.000 km e con temperatura tra 10.000 e 20.000 k, dalla densitÓ fino a dieci volte inferiore a quella media della cromosfera.
Oltre la cromosfera si estende la corona, la cui luminositÓ Ŕ un milione di volte inferiore a quella del disco. Per questa ragione la si pu˛ osservare solo durante le eclissi. La sua temperatura raggiunge un milione di gradi Kelvin, mentre la densitÓ varia da un miliardo di elettroni per centimetro cubo alla base sino a ridursi alla densitÓ della materia interstellare.
Tra la cromosfera e la corona vi Ŕ una zona di transizione molto sottile, in cui si verifica una caduta di densitÓ e una trasformazione del modo di trasferire l'energia.

E' possibile consultare un glossario molto esteso dei termini relativi alla fisica solare all'indirizzo: http://www.ngdc.noaa.gov/stp/GLOSSARY/glossary.html.

La definizione Ŕ stata trovata nel riquadro dell'articolo "Il Sole" di Roberto de Manzano (edito su Coelum n░ 42 - giugno 2001). Si ringraziano l'autore e l'editore.


Indice dei termini
Homepage