logo 3KB 10/08/2008 Immagine di
Enrico PERISSINOTTO
Ripresa da Colza
di Enemonzo (Ud)
Sezione
Nebulose
Crescent nebula-NGC 6888: 73 KB; click the under link to view an image to 1536x1536 pixels
CRESCENT NEBULA (RESTO DI SUPERNOVA)
Crescent Nebula; altre designazioni: LBN 203 / Sh2-105
Descrizione del Dreyer: F, vL, vmE, ** att
Ascensione retta: 20h 12,0m; declinazione: +38 21'
Dimensioni: 20'x10'; magnitudine: 10,0
Separazione da Gamma Cygni (Sadr; SAO 49528): 2,6°; angolo di posizione: 225°

Nuova immagine della Crescent Nebula, una nebulosa composta dai resti d'una bolla in espansione d'una antica supernova, situata prospetticamente nella costellazione del Cigno (CYG-Cygnus). Essa è formata da quello che rimane del gas e della materia espulsi dalla supernova, che inizialmente formavano un guscio sferico in veloce espansione, i quali, qualche decennio dopo, hanno iniziato a risplendere per fluorescenza. Con il passare dei millenni, il gas in espansione è stato sempre più rallentato dal mezzo interstellare, mescolandosi ed iniziando a "confondersi" con esso. Oggi, migliaia d'anni dopo, esso si è estremamente rarefatto e tende a "scomparire", per confondersi alla fine in maniera presoché indistinguibile col locale mezzo interstellare.

L'immagine quì; presentata è stata ottenuta dal socio Enrico Perissinotto e mostra la crescent nebula con l'area circostante a essa. In un'altra pagina presentiamo un'altra versione a colori di NGC 6888; è presente anche un'immagine in bianco e nero. Il collegamento con l'immagine di questa pagina a maggiore risoluzione lo trovate sotto. La stella più luminosa che vedete a sinistra la famosa "P Cygni". La stella più luminosa dell'area, Sadr (Gamma Cygni), si trova poco oltre il campo inquadrato in alto a sinistra. Per vedere una ripresa del suo campo cliccate quì; in questa fotografia la Crescent Nebula la trovate in basso a destra.

Informazioni tratte dal Planetario Guide 8.0

Commenti tratti dal Progetto NGC-IC:
Resti di una nebulosa galattica o di una supernova
Tipo: EN
Asc. retta: 20 12 06.5 (J2000)
Declinazione: +38 21 17
Magnitudine: 10.0
Asse maggiore: 20.00 minuti d'arco
Asse minore: 10.0
Costellazione: CYG
Designazioni alternative:
LBN 203  Sh2-105  Crescent nebula
Asc. retta: 20h12m48.0s
Declinazione: +38 18' 59"

Note dal Catalogo NGC2000:
J2000 AR: 20h12.0m
J2000 dec: +38 21'
F, vL, vmE, **  att

NGC 6888: faint, very large, very much extended, double star attached

Commenti dalle Osservazioni di Steve Coe: 
NGC 6888 is a faint, large and irregular nebula at 100X.  It looks like
a donut with a bite taken out.  It can just barely be seen without
the UHC filter. The filter helps this object a lot. There are 14
stars involved within the nebula.
Ultimate Star Party, McDonald Obs. S=6, T=8, 36" f/5--

Commenti tratti dal SAC (Saguaro Astronomy Club) 7.2:
NGC 6888
LBN  203
Tipo di oggetto: BRTNB
Costellazione: CYG
Asc. retta: 20 12.8 (J2000)
Declinazione: +38 19
Dimensioni: 20 x 10
Classificazione: E
F,vL,vmE,** att
H IV 72;Crescent Neb;Wolf-Rayet * invl

Informazioni dal Nebula Databank:
Nome: LBN561 in LBN564
Diametro massimo: 900 secondi d'arco
Nebulosa in riflessione
Livello di brillanza: 4 (1=molto brillante, ... 6=molto debole)

Designazioni alternative per questo oggetto:
LBN 561

Il nostro socio Enrico Perissinotto, autore di questa stupenda immagine, raccontò che "vi posto questa immagine di NGC 6888 e dei complessi nebulari che la circondano. Questa ripresa è stata possibile grazie alla gentilissima ospitalità, offertaci da Alessandro Di Giusto, il quale ci ha ospitati nel suo stavolo a Colza di Enemonzo il 10 Agosto scorso."
Dell'oggetto di questa pagina esiste un'immagine a maggiore risoluzione: per vedere questa fantastica ripresa cliccate NGC 6888 (2048x2048 pixel; 1.680 KB). Ammiratela a lungo, così potrete notare i particolari più tenui della nebulosità, gli scuri globuli di Bok presenti e la disposizione delle stelle del campo. La stessa immagine, in origine, partiva in formato scientifico tiff, la quale ha una dimensione di 2048x2048 pixel, 12 MB (disponibile in archivio).

Nel sito personale di Enrico Perissinotto ci sono altre immagini di questa zona; per accedervi cliccare qui.

L'immagine ha una dimensione di 600x600 pixel, è a 16,8 milioni di colori ed occupa 2,6 MB, quì compressi a 73 KB. Cliccandola il link aprirete l'immagine a maggiore definizione da 2048x2048 pixel, per 24 MB compressi a 1.680 KB.

Telescopio rifrattore apocromatico: Astro-Physics 130 EDFS (diametro 130 mm; f/6)
Montataura telescopio: Astro-Physics 1200 QMD
Autoguida: telescopio rifrattore Pentax 75 e CCD Sbig ST4
CCD: FLI 16803
Filtri: Astrodon RGB
Tempo integrazione luminanza in H-alfa: posa di 90 minuti (in binning 2x2)
Tempo integrazione crominanze: posa di 30 minuti per ogni colore RGB (in binning 2x2)
Somma ed laborazioni effettuate con il Software Astroart
Seeing: molto buono; umidità: bassa

Nebulose | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli | Dizionario
Homepage
Copyright © 2008 di Lucio Furlanetto (testo) e Enrico Perissinotto (immagine)
Tutti i diritti riservati / All rights reserved

Pagina caricata in rete: 3 ottobre 2008; ultimo aggiornamento (3º): 31 ottobre 2009