NOTIZIARIO

ANNO VI - NUMERO 16
1 TRIMESTRE 1998


VITA DEL CIRCOLO

Ed anche l'inverno passato, tra nebbiose, piovose e poco fredde giornate.
Complessivamente le giornate belle non sono state tante e questo ha limitato molto l'attivit osservativa da parte dei soci. Comunque non ci ha "bloccato" e siamo comunque riusciti ad osservare l'occultazione di Aldebaran da parte della Luna, le due cometine del momento, la Hartley e la Temple-Tuttle, e numerosi sciami meteorici.

In questo periodo abbiamo accolto con piacere la messa in onda sulla RAI del programma "Viaggi nel Cosmo", dato che erano molti, troppi, anni che non si vedeva in TV un documentario sull'astronomia.

Peccato, forse, che si sia voluto troppo personalizzare e spettacolarizzare la trasmissione, dimenticando i contenuti. Vi voglio fare un unico esempio, che quello della puntata in cui si parlava del sistema di Urano: in questa, si parlato e fatto vedere molto dei crepacci del satellite Miranda, ma non si assolutamente detto niente di Urano stesso.

Strano visto che l'unico pianeta del nostro sistema solare che "rotola" lungo la sua orbita, a causa del fatto che il suo asse di rotazione quasi coincide con quello del piano orbitale...
Comunque importante che trasmissioni come queste vengano fatte, dato che la mancanza di cultura astronomica tanta, per cui qualsiasi contributo ben accetto.

Nei mesi passati non ci sono stati particolari eventi astronomici, a parte quelli descritti in apertura. Forse ci siamo abituati troppo bene negli ultimi anni che ci hanno fatto vedere due splendide comete come la Hyakutake e la Hale-Bopp.

Siamo stati, invece, molto presenti nelle riviste astronomiche italiane (Coelum, Il Cielo, Nuovo Orione e l'Astronomia), con numerose foto fatte dai nostri soci e, nel numero de Il Cielo di febbraio-marzo, c' un bell'articolo che parla della nostra conferenza fatta a Villa Manin sull'inquinamento luminoso.

L'osservatorio sociale v avanti ed il progetto dello stesso dovrebbe essere pronto a giorni, cos dovremmo concludere la prima parte, quella burocratica. Poi incominceranno i lavori, fatti con il grosso contributo di tutti i soci che vorranno partecipare. Il telescopio sociale stato portato a fare alcune modifiche in vista del suo utilizzo.

Ci stiamo organizzando anche per fare una serata di "Luna in Piazza" a Villa Manin, in onore del doge Antonio Manin, che dagli ultimi studi fatti dal Conservatore della Villa, il dottor Ganzer, era un appassionato di astronomia.

Cieli sereni a tutti

Il Presidente Rolando Ligustri


Vai a 1 Notiziario 1998
Vai a I Notiziari
Vai a Fotografia, ccd e ricerca
Vai alla Homepage C.AS.T.
Copyright © 1998 by Rolando Ligustri