logo 13/09/2002
23:12-23:21 TU
Immagine di
Rolando LIGUSTRI
Ripresa dall'Osservatorio
Astronomico di Talmassons (Ud)
Sezione
Asteroidi
J2002 E3: 35 KB; click on the image to activate animation
Oggetto J2002 E3

All'inizio del settembre 2002 giunse la notizia che un astrofilo scoprì uno strano oggetto, in orbita solare, il quale fu catturato dall'attrazione gravitazionale del nostro pianeta. Rolando Ligustri lo ha inquadrato e in questa pagina vi presentiamo la sua prima immagine presa da noi.
In seguito si scoprì che l'oggetto non era un asteroide, ma il terzo stadio del razzo Saturno 5 lasciato dall'equipaggio della missione lunare Apollo 12, quando essi lo staccarono dal modulo di comando per poter rientrare nell'atmosfera e successivamente ammarare nell'Oceano Pacifico al termine della missione. Resta la curiosità che il corpo artificiale non è legato in orbita bassa o geostazionaria al nostro pianeta, oppure alla Luna, come gli altri satelliti artificiali, ma vaga in un'orbita caotica comunque legata alla Terra.

Alla specifica domanda di un astrofilo, Brian Marsden, il direttore del Minor Planet Center, rispose:
.................
J002E3 is undoubtedly artificial, currently orbiting the earth in an eccentric orbit crossing that of the moon in a period of a month or two. It was probably captured by the moon from heliocentric orbit in June, and there may be an even closer encounter with the moon next August (after which we don't know what will happen). Its pre-June heliocentric orbit was very like, but somewhat smaller than, the orbit of the earth, and this brought the object moderately close to the earth in 1986 and very close in 1971, rather strongly suggesting that it was one of the Apollo XII rocket stages
.................

L'immagine composita ha una dimensione di 440x414 pixel, è a 256 toni di grigio; occupa 336 KB, quì compresse nell'animazione a 35 KB. La scala della ripresa di 2,5"/pixel. Cliccando l'immagine attiverete l'animazione.

Telescopio: NEWTON di 350 mm diametro; focale di 1750 mm; f/5
CCD: SBIG ST9E (KAF 261)
Tempo d'integrazione: 5 pose da 60 secondi ciascuna
Intervallo di tempo fra un'immagine e l'altra: circa 1 minuto
Magnitudine di J2002 E3: 16.8

Oggetto J2002 E3 | Sistema Solare | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli | Dizionario
Homepage
Copyright © 2002 di Lucio Furlanetto (testo) e Rolando Ligustri (immagine e animazione)
Tutti i diritti sono risersati / All rights reserved

Pagina caricata in rete: 19 settembre 2002; ultimo aggiornamento (2º): 7 ottobre 2008