logo 3KB 05/11/2004 Immagine di
Marco RUSSIANI
Ripresa da
Campolongo al Torre (UD)
Sezione
Stelle Singole
Vega star: 25 KB
VEGA (ALPHA LYRAE)
Numero Hipparcos: 91262; TYC 3105 2070 1; GSC 3105 2070; PPM 81558; HD 172167; BD +38 3238; SAO 67174
Posizione J2000 alla data attuale (inclusi moto proprio e parallasse):
AR: 18h 36m 56.4240s ; dec: +38 47' 02.968" (J2000)
Spettro dal catalogo Hipparcos: A0Vvar
Magnitudine mediana nel sistema Hipparcos (Hpmag): 0.0868 ▒ 0.0021; la dispersione della Hpmag Ŕ di 0.014 magnitudini (basata su 90 osservazioni)
Magnitudine assoluta: 0.5818 ▒ 0.0093 (H)
Colore B-V di Johnson: -0.001 ▒ 0.005 (H)
Indice di colore (V-I) nel sistema di Cousins: -0.01 ▒ 0.02 (H)
LuminositÓ: 48.67 ▒ 0.42 volte quella del Sole (H)
Distanza: 7.756 ▒ 0.033 parsec (25.30 ▒ 0.11 anni-luce) (H)
Parallasse trigonometrica 128.93 ▒ 0.55 millisecondi d'arco (H)
Moto proprio in AR: 201.02 ▒ 0.57 millisecondi d'arco/anno (H)
Moto proprio in dec: 287.46 ▒ 0.60 millisecondi d'arco/anno (H)

Il socio ing. Marco Russiani ha ripreso una delle stelle pi¨ luminose del cielo: Vega (alpha Lyrae), che Ŕ la pi¨ luminosa dopo Sirio e Canopo. Attorno a questo astro di classe spettrale A0Vvar si nota una luminositÓ azzurra, generata da nubi di gas idrogeno situate attorno alla stella e illuminate da essa (che diventano emissive per riflessione). Alpha Lyrae Ŕ pure una delle stelle pi¨ vicine al nostro Sistema Solare, in quanto dista solamente 25,3 anni luce dal Sole. Le misure fatte dal satellite astrometrico Hipparcos la danno come una variabile non risolta che non rientra nelle altre categorie, la cui luminositÓ varia di meno di 0,06 magnitudini. Inoltre questo sistema era stato precedentemente identificato come multiplo nell'Hipparcos Input Catalog. A ci˛ si deve aggiungere che negli anni alla fine del secolo scorso si Ŕ scoperto che Vega ha un disco protoplanetario di polveri e gas che la circonda, probabilmente con dei pianeti in fase di formazione, dato che la stella Ŕ relativamente giovane.

Una curiositÓ: chi ama la fantascienza non pu˛ non ricordare il famoso film Contact, nel quale gli interpreti principali sono Jodie Foster e il Progetto S.E.T.I. (Search for ExtraTerrestrial Intelligence). Quando, durante il secondo tempo, si assiste al viaggio di Jodie Foster dentro la capsula lungo il tunnel spazio-temporale si vede che la prima tappa del tunnel Ŕ in orbita attorno a una stella giovane e molto luminosa, circondata da un disco protoplanetario: questa stella Ŕ proprio Vega. Anche se la rappresentazione Ŕ d'immaginazione, essa Ŕ basata sui dati conosciuti allora ed Ŕ abbastanza fedele a quanto si vedrebbe nella realtÓ.

Commenti dal Catalogo Hipparcos:

N. Hipparcos: 91262
Fare clic qui per i dati SIMBAD
AR (J2000.0): 18 36 56.19
declinazione +38 46 58.8
(Questa posizione Ŕ calcolata per J1991.25)
magnitudine V di Johnson: 0.03
La magnitudine varia di meno di 0.06 magnitudini
La magnitudine Ŕ ricavata da osservazioni fatte dalla Terra
Parallasse trigonometrica 128.93 ▒ 0.55 millisecondi d'arco
Moto proprio in AR: 201.02 ▒ 0.57 millisecondi d'arco/anno
Moto proprio in dec: 287.46 ▒ 0.60 millisecondi d'arco/anno
Colore B-V di Johnson: -0.001 ▒ 0.005
La sorgente B-V di Johnson Ŕ ricavata da osservazioni da Terra
Indice di colore (V-I) nel sistema di Cousins: -.01 ▒ 0.02
Magnitudine mediana nel sistema Hipparcos (Hpmag): 0.0868 ▒ 0.0021
La dispersione della Hpmag Ŕ di 0.014 magnitudini
Hpmag Ŕ basata su 90 osservazioni
Hpmag al massimo (nel primo 5 per cento): 0.07
Hpmag al minimo (nell'ultimo 5 per cento): 0.13
Variabile non risolta che non rientra nelle altre categorie
Questo sistema era stato precedentemente identificato come multiplo
nell'Hipparcos Input Catalog
BD +38 3238
Tipo spettrale A0Vvar
Tipo spettrale tratto da fonti varie


Dati ricavati dal catalogo Hipparcos:
Distanza: 7.756 ▒ 0.033 parsec (25.30 ▒ 0.11 anni-luce)
LuminositÓ: 48.67 ▒ 0.42 volte quella del Sole
Magnitudine assoluta: 0.5818 ▒ 0.0093
Posizione J2000 alla data attuale (incluso il moto proprio):
Asc. retta: 18h36m56.4341s
Declinazione: +38 47' 02.923"
(Il valore Ŕ ▒8.2 millisec d'arco in AR, ▒8.7 millisec d'arco in dec)
Posizione J2000 alla data attuale (inclusi moto proprio e parallasse):
Asc. retta: 18h36m56.4240s
Declinazione: +38 47' 02.968"


Commenti dall'Hipparcos Variability Annex:
Tipo spettrale: A0Vvar
Variabile non risolta che non rientra nelle altre categorie
Questa variabile Ŕ stata classificata ex-novo da Hipparcos
Magnitudine al suo massimo ricavata dalla curva di luce: 0.068
Magnitudine al suo minimo ricavata dalla curva di luce: 0.127


Dati dal catalogo Tycho:
TYC 3105 2070 1
Posizione J2000 alla data attuale (incluso il moto proprio):
Asc. retta: 18h36m56.4341s
Declinazione: +38 47' 02.924"
(Il valore Ŕ ▒14.4 millisec d'arco in AR, ▒14.4 millisec d'arco in dec)
Posizione J2000 alla data attuale (inclusi moto proprio e parallasse):
Asc. retta: 18h36m56.4240s
Declinazione: +38 47' 02.968"
Moto proprio in AR: 201 ▒ 1 millisecondi d'arco/anno
Moto proprio in dec: 287 ▒ 1 millisecondi d'arco/anno
Parallasse 129 ▒ 1 millisecondi d'arco
Magnitudine BT 0.000 +/- 0.000
Magnitudine VT 0.087 +/- 0.002


Dati ricavati dal catalogo Tycho:
Colore Johnson B-V, calcolato da BT e VT: -0.077 +/- 0.001
Distanza: 7.752 ▒ 0.060 parsec (25.28 ▒ 0.20 anni-luce)
LuminositÓ: 46.13 ▒ 0.72 volte quella del Sole
Magnitudine assoluta: 0.640 ▒ 0.017

Commenti dal GSC:
Identificatore GSC 3105 2070
AR            declinazione    err.pos. magnitudine  tipo
Inizio espos. Durata espos.    ID Oss.     Filtro
18h36m56.330s +38 47' 01.21"    0.0"    0.05▒0.05   stella
(Dati provenienti dal Tycho Input Catalog)


Commenti dal catalogo PPM:
PPM 81558
Magnitudine: 0.0
J2000 AR: 18h 36m 56.332s
J2000 dec: +38 47'  1.17"
Moto proprio in AR:  0.0173 secondi di AR/anno
Moto proprio in dec:  0.286 secondi d'arco/anno
Posizione J2000 all'epoca:
Asc. retta: 18h36m56.430s
Declinazione: +38 47' 02.79"
Posizione media all'epoca attuale:
Asc. retta: 18h37m07.877s
Declinazione: +38 47' 21.11"
Posizione apparente all'epoca attuale:
Asc. retta: 18h37m08.336s
Declinazione: +38 47' 28.25"
(Il valore Ŕ ▒21.6 millisec d'arco in AR, ▒27.5 millisec d'arco in dec)
Tipo spettrale A0
DM +38  3238
AGK +38 1711
   Stella dell'FK5 (Fundamental Katalog 5).


Commenti dal catalogo HD:
HD 172167
BD +38 3238
Magnitudine visuale  0.14
Magnitudine fotografica  0.14
Tipo spettrale A0


Commenti dal catalogo SAO:
SAO 67174
Magnitudine: 0.14
Tipo spettrale A0
DM +38 3238
Asc. retta: 18h36m56.270s
Declinazione: +38 47' 01.05"
Moto proprio in AR: +0.199 secondi d'arco/anno
Moto proprio in dec: +0.284 secondi d'arco/anno
Moto proprio totale: 0.346 secondi d'arco/anno


Commenti dal catalogo Bright Star:
Magnitudine: 0.03
Asc. retta: 18h36m56.200s
Declinazione: +38 47' 01.00"
Moto proprio in AR: +0.200 secondi d'arco/anno
Moto proprio in dec: +0.285 secondi d'arco/anno
Moto proprio totale: 0.348 secondi d'arco/anno
BD +38 3238
Spettro dal catalogo HR (Bright Star):   A0Va
HR #7001   SAO #67174   HD #172167
parallax  +133
Color: Color excess E(B-V) = 0.00.  Displays IR excess, however, attributed to possible proto-planetary debris.
Double/Multiple: Companions in IDS optical. BD=+38d3231, 8.6v, 23' N. prec., may be CPM.
Name: VEGA; Wega; Fidis; Harp Star.
Radius or Diameter: Diam. = 0.00308 - 0.00324".
Radial and/or Rotational Velocity: Pulsation 0.1903d.
Spectrum: Cadmium found for first time in spectra from COPERNICUS.
Variability: Delta Sct -0.02 to +0.07V, 0.19d.


Commenti dal GCVS:
Asc. retta: 18h36m55.4s
Declinazione: +38 46' 47"
Causa della variabilitÓ:
   Tipo Delta Sct (variazioni di piccola ampiezza)
Fare clic qui per i dati SIMBAD
Banda fotometrica: V
Magnitudine massima: -0.02
Magnitudine minima: 0.07
Periodo di variazione: 0.19 giorni
Tipo spettrale: A0V
Riferimenti: 04126 BD

L'animated gif Ŕ di 1024 x 682 pixel, a 16,8 milioni di colori, occupa 3,1 MB qui compressi a 25 KB.

Telescopio riflettore: Celestron da 11" di diametro; f/6,5
Digicam: Canon EOS 300D
Tempo d'integrazione: somma di 6 pose da 15 s
Immagine pubblicata su Wikipedia

Stelle Singole | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli
Homepage
Copyright © 2005 di Lucio Furlanetto (testo) e Marco Russiani (immagine)

Pagina caricata in rete: 6 settembre 2005; ultimo aggiornamento: 6 settembre 2005