La Stazione Spaziale Internazionale
la storia, la scienza, i progetti, le curiositÓ

Comunicato del 16 gennaio 2002

L'Osservatorio Astronomico di Brera,
in collaborazione con l'Agenzia Spaziale Europea (ESA),

presenta:

La Stazione Spaziale Internazionale
la storia, la scienza, i progetti, le curiositÓ


Un viaggio virtuale nello spazio presso la sede dell'Osservatorio Astronomico di Brera - via Brera 28 - Milano

Il 16 gennaio 2002, presso la Cupola a Fiore dell'Osservatorio Astronomico di Brera, sarÓ inaugurata la mostra "La Stazione Spaziale Internazionale".
In esposizione, oltre a poster e video sull'impiego della base spaziale, un modello 3D in scala 1:50 (2,5 m x 1,2 m), gentilmente fornito dall'ESA.
Non mancheranno le curiositÓ, come la cena con la quale gli astronauti hanno festeggiato l'arrivo del 2001.

Ai visitatori saranno distribuiti occhiali per la visione 3D, cartoline, depliant illustrativi sulla Stazione Spaziale e sul volo dell'astronauta italiano Umberto Guidoni.
L'ingresso Ŕ gratuito. La mostra sarÓ aperta fino al 15 giugno 2002.
Il modello della ISS resterÓ esposto fino al 1 febbraio.

La stazione spaziale internazionale
Un satellite artificiale abitabile lungo 108 metri, con una massa di circa 450 tonnellate, composto da oltre cento blocchi, con pi¨ di 3000 metri quadrati di pannelli solari per il rifornimento energetico: non Ŕ uno scenario fantascientifico ma solo un breve estratto dalla carta d'identitÓ che la Stazione Spaziale Internazionale presenterÓ nel 2006, quando la sua costruzione sarÓ completata. Un vero e proprio serpente a energia solare che si snoderÓ in laboratori scientifici, moduli di servizio, assi portanti, scialuppe di salvataggio e ogni altro elemento utile per la vita in orbita.

ISS: 177 KB

La Stazione Spaziale Internazionale Ŕ il pi¨ grande sforzo tecnologico e scientifico spaziale di questi anni. Per la prima volta sedici nazioni (USA, Russia, Giappone, Canada, Brasile, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Italia, Olanda, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera e Regno Unito), alcune delle quali nemiche fino a pochi anni fa, hanno dato vita a una collaborazione che non ha precedenti nell'esplorazione dello spazio.

Per portare la ISS alle dimensioni previste Ŕ necessaria un'immensa opera di costruzione nello spazio, assemblando tutti gli elementi preparati e controllati a terra, sottoposti a test strutturali e di funzionamento e, infine, messi in orbita a distanza di qualche settimana l'uno dall'altro.

ISS: 134 KB

Sono previsti circa 50 lanci per raggiungere, nel 2006, il completamento della costruzione, senza contare le missioni per mantenere in piena operativitÓ la Stazione Spaziale. Poi ci sono anche i viaggi di routine, senza presenza umana a bordo, effettuati da veicoli completamente automatizzati, come per esempio i Progress russi, che nei primi quattro mesi di presenza umana sulla ISS effettueranno tre viaggi.

Il programma di diffusione della cultura scientifica dell'Osservatorio di Brera
L'Osservatorio Astronomico di Brera ha avviato da diversi anni un programma di diffusione della cultura scientifica che prevede, fra l'altro, un rafforzamento della collaborazione con le scuole e gli insegnanti.

Parte di questo programma Ŕ dedicato alla realizzazione di una serie di conferenze su temi di astronomia, fisica e matematica, raccolte sotto il nome di Magie in cielo e in terra e proposte presso i locali dell'Osservatorio, nelle due sedi di Brera e di Merate.

Le conferenze, preparate utilizzando le pi¨ belle immagini astronomiche dei maggiori telescopi del mondo, a terra o nello spazio, sono state ideate prestando attenzione al curriculum scolastico degli studenti, nel tentativo di legare quanto pi¨ possibile le nuove informazioni a quelle giÓ in loro possesso.

Crediamo, in questo modo, di mostrare ai ragazzi come utilizzare quel che studiano a scuola per comprendere il mondo che li circonda e quanto di creativo, di poetico e di suggestivo sia racchiuso nelle scienze matematiche e fisiche.
Chiediamo agli insegnanti collaborazione, idee, strumenti per rendere le nostre conferenze sempre pi¨ interessanti ed efficaci.

Stefano Sandrelli

Per informazioni rivolgersi a:
Stefano Sandrelli: 0272320337
Agnese Mandrino: 0272320313
Monica Sperandio: 039999 111/107
Oppure scrivere a: poe@brera.mi.astro.it


Vai all'articolo "Iniziata l'International Space Station"
Vai ai Comunicati
Vai ai Testi del CAST
Vai a Fotografia, ccd e ricerca
Vai ai Notiziari

Vai alla Homepage del CAST