Riconoscimento a Mario Rigoni Stern
comunicato di venetostellato
12 agosto 2003

12 AGOSTO 2003
Ciao a tutti,
voglio metterevi al corrente che ieri, ad Asiago, Ŕ stata tenuta la ceriminia ufficiale, per l'assegnazione del nome Rigonistern, all'asteroide 12811, scoperto da Ulisse Munari, astronomo presso l'Osservatorio di Padova e Maura Tombelli, astrofila di Montelupo, avvenuta nel 1996.
La cerimonia, organizzata dal Rotary di Bassano e dall'Osservatorio di Asiago, ha visto presenti in sala moltissime personalitÓ tra il pubblico, che era presente in modo massiccio.

VenetoStellato, per l'occasione, ha voluto consegnare a Mario Rigoni Stern, una pergamena e il volume degli atti del Convegno di Venezia, tenuto l'anno scorso, quale riconoscimento per la sensibilitÓ che lo scrittore ha dimostrato di avere, nei confronti del cielo stellato ma, pi¨ in generale, per tutto l'ambiente notturno, in tutte le sue opere.
Un particolare ringraziamento deve essere fatto al Presidente del Rotary di Bassano, Avv. G. Tretti e al Direttore dell'Osservatorio di Asiago Prof. M. Calvani, per averci permesso di unirci alla loro cerimonia di consegna per l'onorificienza, avvenuta da pare nostra solo all'ultimo momento. Tutti hanno visto la grande sorpresa dello scrittore, quando per ultimo ho consegnato la pergamena e il libro, motivando l'iniziativa appunto, quale riconoscimento dovutogli per la sua avversione nei confronti delle troppe luci artificiali, che come da lui scritto: "hanno prodotto il buio dell'anima".
Di seguto vi allego il testo riportato sulla pergamena.

Sul Giornale di Vicenza di oggi, nella pagina della Cultura, un articolo descrive la manifestazione citando al pari degli altri anche VenetoStellato.

Ciao Leopoldo

--------------------------------------------------------------------------------

In occasione della cerimonia di assegnazione del nome

RigoniStern

all'Asteroide 12811

VenetoStellato coordinamento regionale contro l'inquinamento luminoso,
in comune accordo con IDA, UAI, CIELOBUIO e ISTIL,
desidera rivolgere un particolare ringraziamento a

Mario Rigoni Stern

per l'attenzione che egli ha sempre avuto nei confronti del problema della protezione del cielo notturno e pi¨ in generale dell'ambiente notturno.

Egli ci ha spesso ricordato che per i nostri nonni, la visione del cielo stellato era una presenza continua che accompagnava la vita ma che "le troppe luci artificiali, hanno fatto il buio dell'anima".

Asiago, 11 agosto 2003

Per tutte le organizzazioni

Il Presidente di VenetoStellato
Leopoldo Dalla Gassa

IDA (International Dark Sky Assocition sezione italiana)
UAI (Unione Astrofili Italiani)
Cielobuio (Coordinamento per la protezione del cielo notturno)
ISTIL (Istituto di Scienza e Tecnologia dell'Inquinamento Luminoso)


Comunicati | Articoli | Fotografia, ccd e ricerca | Notiziari | Inquinamento Luminoso
Homepage