logo 3KB
Sezione Deep Sky
 KB
LA COSTELLAZIONE DELLA LINCE (LYNX-LYN)
SUPERFICIE: 545 GRADI QUADRATI

Il testo stato tratto dalla rubrica sulle costellazioni curata dal Prof. Bruno Cester sulla rivista l'Astronomia (che ringraziamo per la gentile concessione).

una costellazione alquanto estesa in lunghezza e copre 545 gradi quadrati. Essa venne creata da Hevelius (assieme a diverse altre, come i Cani da Caccia, la Lucertola, il Leone Minore, il Sestante e la Volpetta "che tiene in bocca un'oca") intorno al 1660. Egli la inser nel suo Prodromus Astronomiae nell'intento di riempire accuratamente i vuoti lasciati, secondo lui, tra una costellazione e l'altra. Ovviamente, come accade per le altre, anche questa mal riconoscibile, dato che segnata da stelle poco luminose. Per cercare di individuarla, diremo che forma un cuscinetto tra l'Orsa Maggiore, che si trova a nord-est, e l'Auriga ed i Gemelli, che stanno a sud-ovest di essa. La stella n. 40 di Flamsteed ha avuto l'onore di essere chiamata alfa, ed la pi luminosa della costellazione (magnitudine 3,3). La si pu trovare abbastanza facilmente perch con la coppia mu e lambda e l'altra iota e kappa dell'Orsa Maggiore, forma un triangolo equilatero, di cui rappresenta il vertice meridionale. Trovata la alfa, che all'estremo sud-est della costellazione, si pu seguire quest'ultima spostandosi quasi rettilineamente verso nord-ovest, sino ai confini con la Giraffa.

Le coordinate sono al 1950.0 quelle precise al decimo di minuto d'arco; le altre sono al 2000.0.

Gli Oggetti Astronomici pi interessanti

Stelle Doppie
12 Lyn (6h 41,8m; +5930'): in realt un sistema triplo, composto da due stelle vicine, di magnitudini 5,5 e 6,1, in lento moto orbitale (il periodo calcolato sui 700 anni); in questi anni la loro separazione di 1",7 ed quindi piuttosto difficile da sdoppiare. La terza stella, di magnitudine 7,5, a poco meno di 9" dalla coppia.
L 958 (6h 44,Om; +5546'): facilmente individuabile a sud della stella n. 13 ed una bella coppia composta da due stelle di ugual colore e magnitudine 6,3, separate di poco meno di 5".
20 Lyn (7h 18,4m; +5015'): una facile doppia, composta da due stelle quasi uguali bianco-verdastre (magnitudini 7,3 e 7,5) separate di 15".
19 Lyn (7h 18,8m; +5523'): un'altra stella tripla; le due componenti pi brillanti hanno magnitudini 5,6 e 6,6 e sono staccate di 15"; a 74" in direzione ovest c' una stella di undicesima.
24 Lyn (7h 38,8m; +58050'): un'altra facile coppia composta da una stella di quinta ed una di nona distanti ben 55".
27 Lyn (8h 4,7m; +5139'): una stella di quarta grandezza con due compagne, di dodicesima magnitudine, a 7" ed a 46".
38 Lyn (9h 15,7M; +371'): un'altra tripla. Le due stelle pi luminose, di magnitudini 4,0 e 6,0, sono separate di 2",8, mentre una terza stella, di undicesima, a 88".
L 1338 (9h 17,9m; +3824'): una doppia fisica e compie un giro in 220 anni e, attualmente, ha una separazione di appena 0",9; le componenti sono simili in colore (biancastre) ed in magnitudine (6,5 e 6,7).
L 1369 (9h 32,3m; +4011'): una interessante tripla: la primaria, di magnitudine 6,8 ha, da parti opposte, due stelle di magnitudini 8,2 e 8,4, la prima a 25" e l'altra a 117". La si individua all'estremit orientale della costellazione, assieme a tre altre stelle pi luminose.

Stelle Variabili
RR Lyn (6h 22,2m; +5619'): una binaria ad eclisse, al massimo di 5,6 ed al minimo di 6,0 magnitudini; il periodo di circa 9,9 giorni.
R Lyn (6h 57,2m; +5524'): una Mireide, molto rossa e la sua magnitudine varia tra circa 7 e 14 in 379 giorni.
Y Lyn (7h 24,6m; +466'): una semiregolare rossa che varia tra 6,9 e 7,5 magnitudini in un centinaio di giorni.
UX Lyn (9h 0,6m; +3857'): un'altra semiregolare rossa che oscilla tra le magnitudini 6,6 e 6,8.

Ammassi
NGC 2419 (7h 34,8m; +390'): un importante ammasso globulare, di magnitudine globale 11 e diametro 1',7; soltanto che appare indubbiamente al di fuori dell'alone galattico e da alcuni considerato un oggetto extragalattico. Dagli studi effettuati si dedotto infatti che la sua distanza da noi intorno ai 180 mila anni luce; al telescopio medio appare come una macchia luminosa, ma le fotografie rivelano l'esistenza di moltissime stelle entro un diametro di 7'.

Galassie
NGC 2549 (8h 14,9m; +5758'): una galassia ellittica delle dimensioni di 1',5 X 0',7, piuttosto debole, ma si individua a circa 12' ad ovest della stella n. 30, di magnitudine 5,9.
NGC 2683 (8h 49,6m; +57058'): una galassia a spirale di magnitudine 9,7 e dimensioni 10' X 1'; posta quasi di taglio e si individua a mezzo grado ad est d'una stella di sesta.
NGC 2776 (9h 8,9m; +4511'): una galassia a spirale delle dimensioni di 2'; circa 2 a nord della stella n. 36, a 10' da una stella di ottava.

Obiettivo:
Diapositiva:
Tempo di esposizione:
Immagine ripresa

Costellazioni | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli | Dizionario
Homepage
Image Copyright © di ; adattamento testo di Lucio Furlanetto

Pagina caricata in rete: 18 maggio 2004; ultimo aggiornamento: 18 maggio 2004